Benvenuti sul Blog di Micolcirid! Se siete fashion hunter, appassionati di nuove tendenze o se vi piacerebbe provare prodotti o brand innovativi ma avete paura delle brutte sorprese qui potete trovare tutto quello che fa per voi: tante review dettagliate e personali dedicate a Beauty, Childhood, Food, Fashion, Fun, Home e Jewels che vi aiuteranno a stilare la vostra wish-list in tutta serenità!

Follow me!

Follow me!

Collaborazioni

Sei un'Azienda e vuoi aumentare la tua visibilità sul web? Mandami i tuoi prodotti da testare e li recensirò sul mio blog, condividendoli con i miei follower e sui principali social media per un totale di oltre 8 mila utenti.. Per contattarmi: micolcirid@gmail.com

venerdì 9 maggio 2014

La straordinaria bontà del Parmigiano Reggiano del Caseificio di Marola

Carissimi amici 
oggi torniamo a parlare di gusto e sapore con il Caseificio di Marola!



Il Caseificio di Marola vanta una lunghissima storia e tradizione! Nasce infatti nel 1900 ma è nel 2011 che, grazie all'impegno dei fratelli Rossi, avviene la svolta. Da cooperativa sociale il caseificio diviene infatti  azienda privata dove, alla passione per un prodotto unico al mondo, si unisce l’alta specializzazione nel settore chimico e tecnologico lattiero-caseario.



Nel caseificio di Marola l'innovazione si intreccia saldamente con la tradizione nella produzione del Parmigiano Reggiano, il cui predecessore denominato formadio nacque ben otto secoli fa con i monaci benedettini!

Latte, caglio e sale: sono questi i tre semplici ingredienti che danno vita al Parmigiano Reggiano di Marola, un prodotto unico nel suo genere. Lo distingue un gusto speciale – oltre alla ricchezza nutritiva e alla facile digeribilità – tipico di un formaggio che nasce a 800 metri di quota, tra le colline di Marola e le fitte distese di castagni centenari. 

 

 

Il latte utilizzato per la produzione di Marola proviene da vacche reggiane alimentate con foraggi e mangimi locali (no OGM) e bevono acqua di sorgente, lontane da qualsiasi fonte di inquinamento. Gli animali seguono un’alimentazione naturale da cui deriva un latte sano, genuino e di altissima qualità.

 

 

La produzione del parmigiano segue l'antica tradizione. Vi riporto l'affascinante spiegazione che è disponibile sul sito: ogni giorno, il latte della mungitura serale viene lasciato riposare sino al mattino in ampie vasche. Insieme al latte intero della mungitura del mattino, il latte della sera viene versato nelle tipiche caldaie di rame a forma di campana rovesciata, poi con l’aggiunta di caglio e fermenti lattici naturali, il latte coagula trasformandosi in cagliata. Questa viene successivamente frammentata in minuscoli granuli grazie ad un antico attrezzo detto spino. E a questo punto entra in scena il fuoco per la cottura. L’impasto ottenuto viene avvolto nella tipica tela di lino e posizionato in una stampo: la fascera. 

 

 

Ogni forma viene contrassegnata con un numero unico e progressivo, mentre una speciale fascia marchiante incide sulla forma il mese e l’anno di produzione, la matricola che contraddistingue il caseificio e l’inconfondibile scritta a puntini su tutta la circonferenza della forma. Questa viene poi immersa in una soluzione satura di acqua e sale. E’ una salatura per assorbimento che in poco meno di un mese conclude il ciclo di produzione e apre quello della stagionatura. Nel silenzio dei magazzini, lasciato riposare su tavole di legno, la parte esterna del formaggio si asciuga formando una crosta naturale, senza trattamenti. La stagionatura minima è 12 mesi.  

 

 

Il gusto del Parmigiano Reggiano del Caseificio di Marola è eccellente. 


 

 

Un gusto ricco, armonioso e bilanciato. Proprio per questo motivo ben si presta sia ad essere assaporato così al naturale, magari accompagnato da qualche gheriglio di noce ...

 



... o ad essere utilizzato per impreziosire le nostre ricette!!!
Qui di seguito desidero presentarvi alcune declinazioni culinarie del favoloso Parmigiano Reggiano del Caseificio di Marola!


 Penne alla Boscaiola con sugo di Funghi Freschi e Raspadura di Parmigiano Reggiano di Marola!!!








Risotto Arcobaleno
La ricetta la trovate nel mio precedente post dedicato a Riseria Ceriotti, cliccate QUI!   







 
Ecco il dettaglio del decoro delle cialde di Parmigiano Reggiano di Marola! 



Per preparare le cialde di Parmigiano Reggiano, grattuggiare il Parmigiano Reggiano di Marola e metterlo a forma di cerchio in uno strato sottile su un foglio di carta forno. Mettere in microonde (o forno) per pochi secondi. Dare la forma desiderata.








Polpette Sfiziose!




Una preparazione molto semplice realizzata con pollo arrosto tritato, uova, pane raffermo ammorbidito nel latte, sale e pepe q.b. e una dose abbondante di Parmigiano Reggiano di Marola!
Una volta amalgamato il tutto formare con le mani le polpette che, una volta passate nel pangrattato, andranno cotte in padella antiaderete con una noce di burro!








Oltre ad essere 'eccezionale' da degustare il Parmigiano Reggiano di Marola è anche 'eccezionale' da acquistare sia per il prezzo assolutamente competitivo, sia perchè è  venduto comodamente online!!!!





Sul sito oltre al Parmigiano Reggiano è possibile anche acquistare altre prelibatezze prodotte dal Caseificio di Marola ... e specialità tipiche emiliane!







Per ulteriori informazioni ...