Benvenuti sul Blog di Micolcirid! Se siete fashion hunter, appassionati di nuove tendenze o se vi piacerebbe provare prodotti o brand innovativi ma avete paura delle brutte sorprese qui potete trovare tutto quello che fa per voi: tante review dettagliate e personali dedicate a Beauty, Childhood, Food, Fashion, Fun, Home e Jewels che vi aiuteranno a stilare la vostra wish-list in tutta serenità!

Follow me!

Follow me!

Collaborazioni

Sei un'Azienda e vuoi aumentare la tua visibilità sul web? Mandami i tuoi prodotti da testare e li recensirò sul mio blog, condividendoli con i miei follower e sui principali social media per un totale di oltre 8 mila utenti.. Per contattarmi: micolcirid@gmail.com

mercoledì 13 giugno 2012

Martini Royale ... chi non lo degusta in compagnia o è un ladro o è una spia ;D :P

Ed è così che sabato sera, di ritorno dal parco, decidiamo di fermarci da Alberto per provare il cocktail Martini Royale!!!

Entriamo in processione: la peste grande, moderatamente infangata, la peste piccola sbrodolata di succo di frutta, la sottoscritta con canottiera con patchwork di impronte di manine fangose, il passeggino talmente carico di giochi, palla, gessi colorati che chiunque ci vede pensa che siamo stati via per il weekend (mentre siamo reduci da due ore al parco) e mio marito, che di gran lunga è quello che si presenta meglio!!!

Tra gli sguardi degli avventori  in pieno happy hour, ci avviciniamo al bancone. Da dietro fa capolino il viso sempre sorridente di Marco, il barman, incorniciato dalla sua folta zazzera di boccoli biondi.

‘Ciao Ragazzi, che prendete?’ ci dice Marco.
Le due pesti, nel frattempo, hanno adocchiato gli aperitivi e con un proficuo lavoro di squadra degno della Banda Bassotti, si sono già riempiti le mani di pezzetti di pizza e patatine: il piccolo indica dal basso e la grande -più alta di una ventina di cm- afferra!!!
‘Due Martini Royale’ rispondo io.
Marco senza esitazione ‘Bianco o Rosa?’ chiaro indice del fatto che conosce perfettamente le ricette!!

Io opto per il Rosato, mentre mio marito per il Bianco. Le due pesti, dopo le più assurde richieste tipo ‘succo di patata’ ‘spremuta di castagne’, si accontentato di due comunissimi succhi di pesca.

Marco prende due calici, li riempie con piccole perle di ghiaccio, versa in entrambi il Martini Prosecco poi nel mio aggiunge il Martini Rosato e uno spicchio di arancia che spreme dentro leggermente; in quello di mio marito il Martini Bianco, spreme un piccolo lime verde e aggiunge due foglioline di menta fresca.

‘Ecco qua’ ci dice porgendoceli.


Alla scoperta dei Martini Royale con i 5 sensi:

Martini Royale Rosato
Vista … il Martini Royale Rosato è veramente uno spettacolo da vedere! Ricorda i tramonti al mare, quando il sole si tuffa nel mare regalando quell’inconfondibile scenario rosato. … oppure, come dice prontamente la peste grande ‘assomiglia a Barbapapà’.
Olfatto … le nari sono solleticate da note dolci e speziate.
Udito e Tatto … sono in balia delle perle di ghiaccio, che rendono la superficie del calice fredda e regalano al cocktail un tintinnio armonioso.
Gusto …  i toni decisi del Prosecco si fondono armoniosamente con l’asperità dell’arancia e l’intensità del  retrogusto speziato dei chiodi di garofano e della cannella che contraddistinguono Martini Rosa. Nel complesso il gusto è bilanciato e avvolgente, inebriante e seducente.




 Martini Royale Bianco
Vista … il Martini Royale Bianco proprio per il suo colore neutro dà l’immediata sensazione di essere fresco e dissetante! E’ altrettanto vero che nel complesso il colore è molto meno seducente di quello Rosato e può essere confuso facilmente con ‘l’appua’ (ndr acqua) così come prontamente l’ha bollato la peste piccola che quindi si sentiva autorizzato a invocare a gran voce il suo diritto all’assaggio!!!
Olfatto … le nari sono solleticate dalle note fresche della menta, quelle agrumate del lime e da quelle della vaniglia che contraddistinguono Martini Bianco.
Udito e Tatto … sono ancora una volta in balia delle perle di ghiaccio, che rendono la superficie del calice fredda e regalano al cocktail un tintinnio armonioso.
Gusto …  il gusto del Royale Bianco è più deciso di quello Rosato: i toni del Prosecco si esaltano con la ruvidezza del lime e l’abbinamento con la menta regala una piacevole e duratura sensazione di freschezza.  Nel complesso il gusto è deciso, moderatamente ruvido, con un sottofondo di asperità bilanciato dalla morbidezza della vaniglia che contraddistingue Martini Bianco. Il tutto lascia il palato pienamente soddisfatto!





Eravamo alla fine della piacevole degustazione quando abbiamo visto che la peste piccola, tra le risate dei presenti, stava ‘importunando’ una corpulenta avventrice cercando di barattare un pezzo di pizza mezza succhiata con un invitante voulevant!!!

Insomma una degustazione che ha soddisfatto tutta la famiglia!!!

In conclusione entrambi i cocktail sono rinfrescanti e piacevoli, accontentano ogni gusto, sono assolutamente adatti ad accompagnare le nostre serate estive e, in aggiunta, moderatamente alcolici (12% alcool) e calorici!!!! … si parla di circa 50 Kcal per calice.

Personalmente ho decisamente preferito la variante Rosata, mentre il mio consorte quella Bianca!

I cocktail Martini Royale, senza esagerare, possono essere degli ottimi compagni per allietare e rendere speciali i nostri momenti particolari!